Articolo taggato “ricotta”

pasta e ricotta
Questo che suggerisco è un primo piatto decisamente veloce da preparare e di antiche usanze mai dimenticate. Devo ammettere che sino a qualche tempo fa non mi piaceva per nulla, ora al contrario, sarà per via del tempo che avanza o per semplice nostalgia, fatto sta che è entrato nelle mie grazie.
Mentre cuoce la pasta, possibilmente del tipo corto come penne, farfalle o altro va preparato il sugo nel modo che segue: in una terrina va sistemata la ricotta e va rimestata aggiungendo qualche cucchiaio di acqua della cottura della pasta creando una crema morbida. Si aggiusta di sale e si amalgama alla pasta appena scolata.
Va servita subito insieme ad una macinatina di pepe nero; a chi piace può spolverizzare la pasta alla ricotta con parmigiano grattugiato.
A piacere si può servire con una cucchiaiata di sugo di pomodoro.
pasta ricotta e sugo di pomodoro

Tag:,

Comments 1 Commento »

Questa che propongo è una ricetta facile da preparare e dal sapore decisamente
in contrasto con quella tradizionale.
Gli ingredienti ripecchiano quelli della ricetta tradizionale delle polpette.
Infatti alla carne tritata di manzo ho unito la mollica ammollata nel latte e strizzata, le uova, il parmigiano grattuggiato, il prezzzemolo tritato, il sale, una piccola percentuale di aglio tritato con l’eccezione di aver aggiunto la ricotta.
Su circa due etti di carne tritata ne ho unito una bella cucchiaiata ricolma.
Quest’ultima conferisce al piatto finale una morbidezza e delicatezza ulteriore. 
Il procedimento avviene con l’amalgama degli ingredienti formando poi le polpette che ho passato prima dall’uovo battutto, e  quindi dal pangrattato.
Fritte  sino alla doratura da ambo i lati.

(continua…)

Tag:, , , ,

Comments 2 Commenti »


Sono di quelle frittelle datate dal tempo,  ma sempre in uso nelle nostre tavole.

Le ho preparate usando due uova che ho battutto insieme a due cucchiai di zucchero semolato,  a mezza bustina di lievito di birra secco sciolto in pochissimo latte caldo insieme a mezzo cucchiaino di zucchero. Ho unito poi due patate di media grandezza, precedentemente lessate e schiacciate  e 100 g di ricotta. 
Sempre mescolando ho aggiunto quattro cucchiai di farina bianca e per finire ho unito l’uvetta sultanina precedentemente reidratata.
Quindi ho unito la vaniglia. L’impasto deve risultare abbastanza sodo.
Ho lasciato riposare il composto per circa quaranta minuti.

Con l’aiuto di un cucchiaio ho fritto le frittelle in olio caldo profondo, consiglio quello
di arachide perchè ha una maggiore resistenza e non si degrada alle alte temperature.
Dopo averle scolate le ho sistemate ad asciugare su carta da cucina, poi le ho passate
dallo zucchero semolato.

Le frittelle sono ottime sia calde che il giorno dopo.

Tag:, , , , , , ,

Comments 1 Commento »


(continua…)

Tag:, , , ,

Comments Commenti disabilitati

 

(continua…)

Tag:, , , , , ,

Comments 7 Commenti »


Suggerisco la preparazione del dolce che segue. E? squisito e delizioso. Si tratta del

Torta di ricotta alla frutta

Ingredienti per sei persone:

Per la base del dolce:

50 g di burro
120 g di biscotti frollini (per intenderci quelli da prima colazione)
30 g di miele

Per il ripieno:

100 g di zucchero
200 g di ricotta
due uova
100 g di panna
due fogli di gelatina, circa 10 g
la buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale

preparazione:

in un pentolino sciogliete il burro insieme al miele ed unitevi i biscotti che avete precedentemente sbriciolato. Sistemate il composto in una teglia da torta con il gancio apribile e compattate l?impasto premendo e livellandolo ben bene.

Nel frattempo prepariamo il ripieno lavorando i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite la ricotta insieme alla buccia del limone grattugiata e mescolate.
In un cucchiaio di panna lasciate sciogliere la gelatina, che avrete fatto ammorbidire precedentemente per cinque minuti in acqua fredda.
Montate la panna con un cucchiaino di zucchero.
Montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale ed unite alla panna montata, mescolando delicatamente dal basso verso l?alto.
Al composto amalgamate il composto fatto con la ricotta e mescolate il tutto.
A questo punto versatelo sulla teglia sopra la base di biscotti. Livellate e lasciate riposare in frigo per almeno quattro ore.
Prima di servire il dolce passate la lama di un coltello lungo le pareti della teglia e solo dopo aprite il gancio.
Trasferite la torta su un piatto di portata e guarnite con frutta a piacere.

Riferimenti: gancio.

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »


Suggerisco un dolce prelibato, si tratta delle

Mezzelune dolci alla ricotta

Ingredienti:

300 g di farina bianca
30 g di burro
un uovo
un cucchiaio da tavola di zucchero semolato
un pizzico di sale
la scorza grattugiata di un limone
e di una arancia
60 g di miele
olio per friggere

per il ripieno:

250 g di ricotta
80 g di zucchero al velo
100 g di cioccolato fondente

Preparazione:

unite alla farina il cucchiaio di zucchero, il pizzico di sale, il burro, l?uovo, la scorza grattugiata dell?arancia e del limone ed amalgamate il tutto. Se l?impasto risulta troppo duro aggiungete un pochino di acqua fredda.
Formate un panetto che riporrete in frigorifero coperto da un telo per circa 30 minuti.

Nel frattempo grattugiate il cioccolato fondente, che unirete alla ricotta, alla quale avrete amalgamato lo zucchero al velo.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete il panetto dal frigorifero e stendete una sfoglia dello spessore di quasi mezzo centimetro. Formate dei dischi della grandezza di dieci centimetri e su ognuno di essi sistematevi un cucchiaio di ripieno. Richiudete i dischi premendo bene sui bordi e friggeteli in olio caldo, facendoli dorare da ambo i lati. Sistemateli su un piatto di portata e lasciate scorrere su ogni mezzaluna il miele.
Questo dolce va servito freddo.

Nota:
al posto del miele potete utilizzare lo zucchero semolato spolverizzato sulle mezzelune.

Riferimenti: ogni mezzaluna il miele

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »


Propongo la preparazione della buonissima

Crostata di ricotta

Ingredienti:

350 g di farina
250 g. di burro
400 g di zucchero
4 uova
burro per ungere la teglia
400 g di ricotta
100 g di canditi
50 g di mandorle

Preparazione:

Impastare velocemente la farina con il burro ammorbidito, 100 g di zucchero e 3 uova.
Formare un impasto omogeneo e formarne un panetto da avvolgere in carta oleata e tenere in frigo per un oretta.
Stendere con il mattarello la pasta dello spessore di mezzo centimetro.
Avvolgerla al mattarello e distenderla su una teglia tonda a bordi bassi imburrata ed infarinata.
Togliete la parte di pasta che esce dalla teglia e far aderire bene la pasta alla teglia.
Spellate le mandorle dopo averle scottate in acqua bollente e tritarle, amalgamare la ricotta allo zucchero rimanente, l’uovo rimasto, i canditi e le mandorle e versate il composto all’interno della teglia e livellarlo.
Con la porzione di pasta tolta dalla teglia formare tante striscie con le quali decorare la crostata. Infornare a 180 gradi per 45 minuti.
Servite la crostata fredda.

Riferimenti: Servite la crostata

Tag:,

Comments 2 Commenti »


Oggi vi propongo un dolce molto facile da eseguire. Si tratta della

Torta alla ricotta

Ingredienti:

150 g di farina 00
150 g di ricotta
200 di zucchero
3 uova
la scorza di un limone grattugiata
due cucchiaini da caffè di lievito in polvere da dolci
una bustina di vaniglia

preparazione:

iniziate con il separare i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben ferma. Adesso battete i tuorli con lo zucchero sino a, quando diventano spumosi, adesso aggiungete la ricotta poco alla volta, continuando a mescolare. Unite la farina setacciata, amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio. Adesso unite gli albumi girando molto delicatamente dal basso verso l?alto, aggiungete la buccia del limone grattugiata, la vaniglia ed il lievito. Versate il composto su una teglia imburrata e ponete in forno per circa 40 minuti nel forno e lasciate cuocere ad una temperatura di circa 180°. Appena la torta ha raggiunto la fase della cottura ponetela su di un piatto di portata e spolverizzatela con lo zucchero al velo. Servitela fredda. Questa è una torta semplice e povera di grassi, ma comunque buona.

Riferimenti: Oggi vi

Tag:, ,

Comments 2 Commenti »