Articolo taggato “forno”



Propongo i

Cefali al forno

Ingredienti per 4 persone:

quattro cefali da circa 130 g l’uno
un bicchiere di olio
due spicchi d’aglio
una cipolla
300 g di pomodori perini
sale
pepe

preparazione:

Pulite i cefali quindi lavateli accuratamente, lasciateli sgocciolare per qualche minuto, asciugateli ed allineateli in una pirofila.
Irrorateli di olio e cospargeteli con un trito finissimo di aglio e cipolla.
Scottate i pomodori in acqua bollente, pelateli, dimezzateli e privateli dei semi, quindi passateli al setaccio, lasciando cadere la polpa direttamente sui pesci. Salate e pepate. Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 20 minuti. A metà cottura togliete per un attimo i pesci dal forno, rivoltateli e bagnateli con il loro fondo di cottura.
Trascorso il tempo convenuto, estraete la pirofila dal forno e sistemate i pesci sul piatto da portata ed irrorateli con il loro sughetto e serviteli subito.

Riferimenti: pirofila dal forno

Tag:,

Comments Commenti disabilitati


Vi propongo il piatto che segue, si tratta delle

Quaglie al forno

Ingredienti per 4 persone:

4 quaglie
rosmarino
timo
maggiorana
due spicchi di aglio
mezzo bicchiere di vino bianco secco
olio extra vergine d?oliva
sale
pepe nero

preparazione:

lavate ed asciugate le quaglie, legatele con dello spago da cucina e rosolatele in olio caldo, dove avrete fatto imbiondire l?aglio. Sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco. A questo punto, trasferite le quaglie insieme al loro sugo di cottura in una teglia insieme agli odori e lasciate cuocere in forno per circa trenta minuti alla temperatura di 200 gradi.
Servite le quaglie appena sfornate accompagnate da un?insalata mista.

Riferimenti: quaglie appena sfornate accompagnate

Tag:,

Comments Commenti disabilitati


E? un piatto laborioso, ma molto apprezzato. Si tratta dello

Stinco di vitello al forno

Ingredienti per 6 persone:

6 stinchi di vitello di piccola dimensione (se li trovate eccessivamente grandi fateli tagliare a metà, ne basteranno un numero di 3)
2 carote
2 coste di sedano
una cipolla
50 g di burro
3 spicchi di aglio
rosmarino
timo
pepe nero
un bicchiere di vino bianco secco
olio extra vergine d?oliva
sale
pepe

Preparazione:

Dopo aver lavato ed asciugato gli stinchi passate sulla loro superficie il burro morbido (ponetelo fuori dal frigo in tempo), salate e pepate abbondantemente.
Sistemateli su una teglia con un po? di olio e poneteli in forno caldo a 180° per circa 70 minuti.
Di tanto in tanto rigirateli in modo che possano dorarsi uniformemente.
Nel frattempo tagliate le carote, il sedano, la cipolla, l?aglio.
Togliete la carne e tenetela da parte in caldo e distribuite le verdure insieme al timo e al rosmarino sulla teglia, salando. Ponetela ancora in forno per circa 10 minuti. A questo punto rimettete la carne sulla teglia insieme alle verdure in forno per altre due ore e mezza, bagnando la carne con il vino ed il fondo di cottura.
Quando gli stinchi sono pronti, lasciarli in caldo nel forno tiepido fino al momento di portarli in tavola.
Porre nel mixer tutto il sugo contenuto nella teglia.
Frullare fino ad avere una salsa liscia e fluida e versarla in una piccola casseruola. Regolare il sale, scaldare lentamente e, all?ultimo momento, far alzare il bollore per servirla caldissima insieme alla carne.
Ponete gli stinchi in un grande piatto da portata e affettarli in tavola. Servirli con la salsa a parte.
Per gustare al meglio la preparazione, tutto deve essere ben caldo compresi i piatti che servirete ai vostri commensali.

Riferimenti: servirete ai vostri commensali

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati


Vi propongo un piatto tipico del Trentino, ma cucinato nella maniera che non è quella classica. Canederli al forno Ingredienti per 4 persone: 200 g di pane raffermo 50 g di grana grattugiato 50 g di farina mezzo bicchiere di latte 40 g di salame in una sola fetta 40 g di pancetta affumicata 40 g di mortadella 40 g di prosciutto crudo un uovo 80 g di burro una cipolla uno spicchio di aglio un mazzetto di prezzemolo un pizzico di cannella un pizzico di noce moscata pepe nero macinato sale q. b. Preparazione: tagliate a cubetti il pane dopo averlo privato della sua crosta e ponetelo ad ammorbidire insieme al latte per circa due ore. Il pane dovrà risultare trascorso questo tempo gonfio ma abbastanza asciutto. Adesso tagliate a piccolissimi cubetti il salame, la pancetta, la mortadella, il prosciutto. In un tegame fate appassire la cipolla tritata con 30 g di burro, unite il pane ben strizzato e una macinatine di pepe nero, farlo rosolare mescolando con un cucchiaio di legno sino a quando non risulti bene asciutto. Ponetelo in una terrina e lasciate raffreddare. Dopo procedete con l’aggiunta della farina, l’uovo, gli insaccati, un pizzico di sale, l’aglio tritato, il prezzemolo tritato, la cannella e mescolate. Adesso con il composto formate delle palline del diametro di tre centimetri. Portate ad ebollizione l’acqua salata e fatevi cuocere i canederli per circa dieci minuti a fuoco moderato. Nel frattempo fate fondere il burro rimasto e profumatelo con la noce moscata. Scolate i canederli con una schiumarola e poneteli in una pirofila, irrorarli con il burro appena fuso e fateli dorare in forno caldo per 10 minuti. Servirli subito caldissimi.
Riferimenti: scolate i canederli con una

Tag:,

Comments 2 Commenti »

Oggi vi propongo una ricetta di facile esecuzione e naturalmente buona, si tratta del

Branzino al forno

Ingredienti per 2 persone:

2 branzini di media grandezza
Una cipolla
2 scalogni
Due foglie di alloro
Un limone
Due bicchieri di vino bianco
Pepe
Sale q. b.

Preparazione:

Oleate una pirofila da forno e poneteci dentro i branzini precedentemente eviscerati e lavati. Cospargeteli con lo scalogno e la cipolla tritati finemente, salate e pepate e adagiate anche qualche fettina di limone sopra il pesce. Unite le foglie di alloro ed il vino. Ponete in forno per 30 minuti a 200°. Servite il pesce caldo con un contorno di verdure crude

Riferimenti: Oggi vi propongo

Tag:,

Comments 3 Commenti »