Articolo taggato “blog”

Ho preparato questo piatto rosolando le quaglie in pochissimo olio extra vergine d’oliva
insieme a qualche rametto di rosmarino ed un paio di spicchi di aglio schiacciati e vestiti.
Un pizzico  di sale e di pepe nero per insaporire ed ho poi sfumato con una generosa spruzzata di brandy.
Ho subito trasferito le quaglie in una teglia insieme al suo liquido ed ho portato a
cottura in forno caldo a 200 gradi per circa quarantacinque minuti.
Durante la cottura ho aggiunto un pò di brodo per evitare che si asciugasse troppo.
A cottura ultimata ho servito le quaglie arrosto con patate cotte al forno.


Tag:, , ,

Comments 1 Commento »


Piatto tradizionale e sempre apprezzato è questo che suggerisco.
La preparazione è semplice.
Uno spicchio di aglio ed un pò di cipolla tritata lasciati appassire in un sugo di pomodori pelati.

Unire le vongole al sugo dopo averlo fatto restringere a fuoco vivace sino a quando le valve si aprono.


Aggiustate di sale ed unite gli spaghetti al dente al sugo di vongole.
Servite gli spaghetti con una spolverata di prezzemolo tritato.

Tag:, , ,

Comments 4 Commenti »


Questo che propongo è un semplice piatto di facile preparazione e di sicuro successo.
Ho tritato un pò di cipolla che ho lasciato appassire in pochissimo olio extra vergine d’oliva, quindi ho unito le patate tagliate a cubetti e lasciato insaporire per qualche minuto.
Ho coperto le patate con acqua calda e salato.
Mentre cuocevano ho preparato le polpettine nella maniera tradizionale.
Con uno spicchio di aglio tritato, un pò di parmigiano grattugiato, del pane ammollato nel latte, prezzemolo tritato e l’uovo.
Aggiustato di sale e amalgamato il composto di carne di manzo tritata ho così formato le polpettine.
Quando le patate sono risultate cotte ho unito le polpettine che ho lasciato cuocere
ancora per dieci minuti circa.
A fine cottura le ho servite calde e fumanti.

Tag:, , ,

Comments 1 Commento »


Si tratta di un dolce facilisssimo da preparare.
Dopo aver srotolato un disco di pasta sfoglia ho ritagliato dei rettangoli di circa dieci centimetri di lunghezza e cinque di larghezza dalle quali ho tagliato ancora tre striscette lasciando una parte intera.
Ho spalmato un pò di nutella sulle striscette e poi le ho intrecciate formando una treccia.
Ho sistemato su una placca da forno e portato a cottura in forno caldo a 170 gradi per circa quindici minuti.
A cottura ultimata ho atteso che si raffreddassero, quindi ho spolverizzato con lo zucchero al velo profumato alla vaniglia.
Le trecce alla nutella vanno servite fredde.

Tag:, ,

Comments 2 Commenti »


Questo è un piatto che fa parte della tradizione natalizia, cotto in umido, fritto è sempre gradito.
Stavolta l’ho preparato ai ferri in maniera molto semplice.

Dopo aver pulito l’anguilla e privato della lisca l’ho aperta e lasciato marinare per circa dieci minuti con qualche spicchio di aglio ed una spruzzata di aceto di vino

(continua…)

Tag:, , , ,

Comments Commenti disabilitati


Il piatto che propongo fa parte della tradizione della nostra cucina.
La sua preparazione non è difficile, ma necessita di almeno tre giorni di ammollo dello
stoccafisso in acqua fredda da cambiare due volte al giorno.
Trascorso il tempo il baccalà va privato della pelle e delle lische.

In una casseruola ho lasciato appassire la cipolla tritata finemente con qualche cucchiaio d’olio extra vergine. Ho poi unito il baccalà e lasciato insaporire per qualche minuto.

Quindi, ho aggiunto la passata di pomodori pelati, un pizzico di sale e portato a cottura per circa sessanta minuti a fuoco molto moderato, rimestando di tanto in tanto.

A cottura ultimata, se serve aggiustate di sale e servite il baccalà in umido.

Un classico modo di servirlo è accompagnato da una fumante polenta.

Tag:, , , ,

Comments 4 Commenti »


Il piatto che propongo si serve come antipasto caldo, ma non si disegna certo come un secondo.
La preparazione è semplice e veloce. Ho tritato uno spicchio di aglio e lasciato imbiondire leggermente in qualche cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva.
Vi ho aggiunto i canestrelli lavati e lasciato insaporire per qualche minuto.

Ho sfumato il tutto con una spruzzata di brandy, quindi ho unito una grossa noce di
burro ed il prezzemolo tritato e lasciato cuocere circa tre minuti.
Aggiustato di sale e di pepe nero.

Li ho serviti su una polentina calda insieme al loro sugo di cottura.

Tag:, , , ,

Comments 2 Commenti »


Desidero suggerire questo buon piatto,che aiuta a rinvigorire dalle fredde gornate invernali, e sicuramente molto saporito.
Ho lasciato appassire la cipolla ed uno spicchio di aglio in una casseruola con qualche cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.
Ho unito le costine di maiale e le salsicce per insaporirle,  sfumando poi con una spruzzata di vino bianco secco.
Quindi, ho aggiunto la verza precedentemente tagliata a listarelle, salando e unendo
un mestolo di acqua calda.

Ho portato a cottura a fuoco dolce per circa cinquanta minuti.
Le costine e le salsicce vanno servite caldisime accompagnate dalle verze.

Tag:, , , , , ,

Comments 1 Commento »


Ho preparato questo piatto dal sapore gustoso farcendo un cosciotto di pollo dissosato
con una salsiccia e radicchio.
La preparazione è veloce, infatti dopo aver disposto il cosciotto sul tagliere l’ho salato e unito un trito di salvia e rosmarino, inoltre ho aggiunto la salsiccia privata della pelle ed un pò di radicchio tardivo tagliato molto sottile.
Ho avvolto su se stesso il cosciotto formando un involtino che ho legato con lo spago da cucina.
L’ho poi rosolato in padella antiaderente senza alcun grasso aggiunto, e l’ho poi trasferito
su una teglia dove ho sistemato un rametto di rosmarino, qualche spicchio di aglio,
una spruzzata di vino bianco secco, un pò di brodo e l’ho portato a cottura in forno caldo a 200 gradi per circa quaranta minuti.

A cottura ultimata l’ho affettato e servito irrorato con il sugo di cottura.

L’ho accompagnato da qualche fettina di melanzana fritta

Tag:, , , , , , ,

Comments 1 Commento »

Ho preparato dei cannelloni di crepes farciti di sugo di pesce facili da eseguire
e molto buoni.
Dopo aver appassito uno scalogno in qualche cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
ho unito dei tocchetti di filetto di cernia. Ho salato e fatto insaporire per
pochi minuti.
Ho sfumato con una spruzzata di vino bianco secco ed ho poi aggiunto un sugo
precedentemente cotto.
Ho continuato la cottura per circa cinque minuti e nel frattempo ho preparato la besciamella.
Mi sono poi occupata della farcitura ponendo su un piano le crepes ed inserendo
una generosa cucchiaiata di sugo di pesce ed un pò di besciamella.
Ho avvolto su se stessa la crepes formando il cannellone che ho sistemato su una
teglia nella quale avevo precedentemente aggiunto qualche cucchiaio di besciamella.
Quest’ultima è servita anche per coprire i cannelloni insieme ad una nevicata di parmigiano
grattuggiato.
La cottura in forno caldo a 200 gradi va eseguita per dieci minuti circa.

Quindi, i cannelloni vanno serviti subito.


Tag:, , , , ,

Comments Commenti disabilitati